VERNICIATURA

NANOTECNOLOGIE PER LA PROTEZIONE DEL LEGNO

Quando parliamo di un serramento in legno non parliamo semplicemente di un prodotto, ma di una tecnologia dedicata, sia per quanto riguarda la sua lavorazione, che la sua protezione a seconda dell’uso interno o dell’esposizione esterna. Quello che ci preme affrontare in questa sede è il tema della verniciatura: come questa influenzi le prestazioni di un serramento, qual è stata l’evoluzione di questa tecnologia rispetto al passato e quali siano gli standard rispettati dalla ditta BM infissi.

La superficie del legno è in grado di ricevere e fissare in modo permanente degli strati di polimeri organici come adesivi e vernici. Questo permette di inserire, all’interno del processo di realizzazione di un serramento, delle nanotecnologie che permettano di aumentarne le prestazioni.

La protezione del serramento è un processo complesso che si svolge in più fasi, ognuna con uno specifico prodotto e con sistemi di applicazione che ne garantiscono la massima efficacia di funzionamento. La verniciatura dei nostri serramenti viene realizzata in quattro fasi:

1. Impregnazione: Permette di preservare il serramento dall’attacco dei funghi tramite proprietà antimicotiche, inoltre lo strato di impregnante crea un ponte tra il legno e le mani successive di fondo. In questa fase è possibile colorare e difendere il legno, con pigmenti resistenti alla luce, dall’azione distruttiva dei raggi solari.

Il prodotto viene applicato a immersione e poi lasciato a riposo, in fase di consolidamento, per garantire una completa impregnazione del serramento.

2. Applicazione del fondo: Dopo le fasi di impregnazione e consolidamento vengono applicati il fondo e la finitura, responsabili dell’aspetto protettivo ed estetico del serramento.

Il “fondo” viene applicato a spruzzo per garantire l’uniformità dello spessore e permettere l’adesione con le mani precedenti e successive di finitura. Ha proprietà isolanti e di riempimento.

3. Applicazione della finitura: Dopo la mano di fondo viene applicata la “finitura”che conferisce l’opacità, il colore e la protezione dagli agenti atmosferici, determinando in modo decisivo l’aspetto finale del serramento.

Viene applicata a spruzzo automatizzato per garantire l’uniformità dello spessore applicato.

4. Carteggiatura: La carteggiatura dei prodotti di fondo, soprattutto se eseguita a mano come da nostro standard, incide grandemente sul risultato estetico finale. La carteggiatura viene eseguita due volte all’interno del processo produttivo BM, prima di ogni verniciatura. Questo passaggio permette di eliminare anche la minima impurità o asperità e serve a levigare accuratamente la superficie.

La protezione ottimale del legno all’esterno è raggiunta con l’utilizzo di speciali polimeri in emulsione acquosa che garantiscono protezione efficace dagli agenti atmosferici. L’applicazione di cicli combinati di prodotti con diverse finalità garantiscono contemporaneamente la soddisfazione estetica e protettiva del serramento.

BM infissi, per quanto riguarda la scelta di vernici protettive, utilizza resine all’acqua nanotecnologiche, che hanno consentito un netto miglioramento delle prestazioni, rispetto ai prodotti ottenuti con resine all’ acqua tradizionali.

I cicli di verniciatura utilizzati sono testati secondo le normativa europea a EN927 e certificate da ente indipendente riconosciuto a livello europeo. La conformità alla norma EN927 dei cicli di verniciatura ha permesso di ottenere il riconoscimento “CATAS QUALITY AWARD” ”coating system for exterior wood.

La qualità dei prodotti e la costanza delle prestazioni è monitorata dal CATAS tramite COLORIFICIO ZETAGÌ SRL (fornitore storico di vernici per la BM infissi) con controlli e verifiche continue sull’iter di realizzazione e lo spessore dello strato di vernice applicato.

 

*Fonte, Colorificio Zetagi srl PRODUZIONE VERNICI INDUSTRIALI LEGNO

60 DIPENDENTI, di cui 10 addetti alla ricerca, pari al 17% della struttura

© 2018 BM Infissi | P.IVA 00272050303
Powered by VISYSTEM

consorzio-legno