Quando ci si appresta a ristrutturare la propria abitazione si fanno i conti con molte spese. È importante rendersi conto di quale possa essere l’impatto di ogni singolo costo, ma perchè questa analisi sia davvero utile è necessario che vengano valutati molti elementi.

Facciamo un esempio: l’acquisto di un divano. Per comprare un divano dovrò decidere il numero delle sedute di cui ho bisogno e il materiale nei quali lo sceglierò, alcuni materiali sono più belli, altri più pratici, dovrò scegliere un colore e valutare diversi tipi di struttura. Questo è sufficiente a determinarne il prezzo? Dipende.

Nel caso del materiale possono esserci molte variabili; se sceglierò la pelle ad esempio, ci saranno diverse opzioni a seconda della qualità ricercata, alcune di maggior pregio estetico, altre magari più semplici da pulire. Per quanto riguarda le sedute bisognerà capire come queste verranno disposte, chi dovrà utilizzarle (bambini, anziani, animali domestici…) se vengono contati eventuali puff, se il divano sarà scomponibile e/o sfoderabile e così via. Solitamente la strada migliore per farsi un’idea precisa e realitstica è organizzare una visita di persona in modo da toccare con mano il prodotto, magari provarlo, e fare tutte le valutazioni del caso con un addetto che conosca bene le opzioni a disposizione e le variazioni che queste comportano, sia in termini di prezzo che di qualità del prodotto.

Allo stesso modo – e a maggior ragione – possiamo ragionare sugli infissi. Per il materiale non è sufficiente distinguere tra le macro categorie LEGNO – ALLUMINIO – PVC. Ognuno di questi elementi può essere combinato con gli altri e il legno offre una gamma molto vasta di materiali con caratteristiche estetiche e tecniche diverse tra loro. Ogni infisso può essere dotato di predisposizioni diverse a seconda del fatto che preveda l’inserimento di zanzariere, tende o scuri, può avere delle guarnizioni particolari, gocciolatoi in materiali diversi e cromati, dei vetri con diverse potenzialità termoisolanti, un colore che richieda maggiori trattamenti o magari una tinta campione da creare ad hoc. Ogni modello ha caratteristiche estetiche diverse che spesso non possono essere semplicemente descritte come, ad esempio, la luminosità, la funzionalità e la praticità.

E’ facile capire perchè sia utile confrontarsi personalmente con un tecnico specializzato per identificare il più chiaramente possibile quale possa essere il prodotto più adatto alle proprie esigenze e, soprattutto, cosa sarà compreso in quel numero che vedrò in fondo al preventivo.

L’IMPORTANZA DEL PREZZO

In molti anni di onorato servizio al cliente, ci è capitato spesso di doverci scontrare con la concorrenza sull’annosa questione del prezzo. È ovvio ed è giusto che un cliente guardi alle proprie tasche e valuti l’offerta più favorevole, ma va da sè che le offerte che vengono comparate debbano tenere conto degli stessi parametri. Fin troppo spesso ci siamo trovati davanti a preventivi che non valutano un prodotto finito e che magari non comprendono la posa degli infissi stessi o la rimozione degli esistenti in caso di sostituzione. Sono costi che possono incidere in maniera significativa sul prezzo finale e, una volta incaricato il fornitore, questi costi verranno comunque addebitati. Quindi fate attenzione, perchè il prezzo non è solo un numero. È un indicatore di quello che state acquistando, del suo valore e delle garanzie che l’azienda vi sta dando per il proprio lavoro. Un prezzo più basso non è sinonimo di affare se poi diventa fonte di una lista interminabile di “spese accessorie sopravvenute”. Scambiate due parole con la persona che avete di fronte, valutatene la competenza e la professionalità e verificate il servizio che vi sta offrendo. Quanto vale questo per voi?

© 2018 BM Infissi | P.IVA 00272050303
Powered by VISYSTEM

consorzio-legno