Gli infissi in legno rappresentano i serramenti per antonomasia, quelli maggiormente legati alla tradizione ma capaci anche di attualizzarsi nel tempo grazie a tecnologie e macchinari moderni di lavorazione.

In un mondo che ci ha asuefatti alla possibilità di scelta e alle infinite imitazioni economiche, quali sono i motivi per cui una persona dovrebbe scegliere un serramento in legno?

Estetica

Il legno è bello. E’ piacevole al tatto, ed il suo utilizzo conferisce valori estetici particolari all’intera abitazione. Un serramento di legno è un elemento di pregio e naturale bellezza che aumenta il prestigio dell’edificio ed esalta la qualità percepita nell’ambiente in cui viene collocato, è un materiale capace di portare eleganza all’interno degli ambienti e garantisce finiture di alta qualità

All’interno di un’abitazione il serramento in legno rappresenta il primo elemento di arredo. Che sia moderno o tradizionale, dipinto o naturale, è innegabile che il legno aggiunga valore e personalità ad ogni ambiente, adattandosi a qualsiasi esigenza di design ed a qualsiasi contesto. Ogni infisso in legno è unico come lo è ogni venatura del legno stesso. È un materiale che risponde ai gusti e alle richieste più disparate : modelli, forme, colori, dettagli preziosi, conferendo alla finestra un aspetto moderno e innovativo, e nel contempo tradizionale e rassicurante.

Il legno trasmette autenticità. Nessuna impiallacciatura simil-legno, anche se di buona qualità, sarà in grado di imitare questa bellezza naturale

Durabilità

Un serramento di legno dura a lungo; basti pensare agli edifici antichi anche di decine di anni, molti dei quali con serramenti in legno di oltre 60 anni ancora funzionanti, anche se con prestazioni minori di quelle attuali.

Le finestre in legno prodotte attualmente sono completamente diverse da quelle vendute qualche decina di anni fa. Attualmente la produzione è basata sull’utilizzo delle apparecchiature più moderne, il legno è protetto dagli agenti esterni tramite la verniciatura realizzata con vernici ecologiche diluibili in acqua. L’evoluzione della verniciatura ha raggiunto nel legno notevoli risultati, tanto più che gli eventuali interventi di manutenzione ordinaria per il mantenimento dello splendore della verniciatura stessa, possono essere rapidi ed economici; una manutenzione minima in cambio di una durata per l’intero arco di vita.

L’infisso in legno può essere riverniciato più volte, per adattarlo ai colori degli interni e della facciata. Inoltre, in caso di piccoli danneggiamenti e graffi, il telaio in legno può essere riparato in modo facile ed economico, mentre utilizzando altre soluzione la spesa è ben diversa se l’intervento non si rivela addirittura non fattibile rendendo necessaria la sostituzione in toto dell’infisso .

Possiblità di manutenzione significa cura del proprio investimento.

Benessere ed ecosostenibilità

Il legno rende l’ambiente più sano e preserva il futuro.

L’argomento ecosostenibilità suscita sempre più interesse nell’opinione pubblica, oltre che per gli addetti ai lavori e nelle istituzioni.

In quest’ottica sembra naturale orientare la scelta dei materiali, quando possibile, su quelli ecosostenibili: il legno è l’unico materiale che si rinnova continuamente in natura a differenza dei derivati del petrolio che si consumano ma non si rinnovano e per la cui lavorazione sono impiegate componenti chimiche dannose per l’ambiente e la salute.

L’ottenimento del legno e la sua preparazione alla produzione richiedono meno energia rispetto alla produzione con altri materiali. Ciò comporta una minore emissione di inquinanti ed un minor consumo di carburante. Inoltre, nel loro periodo di crescita, gli alberi assorbono enormi quantità di biossido di carbonio dall’atmosfera. Si stima che un albero, durante la sua crescita, sia in grado di assorbire una tonnellata di CO2 per ogni metro cubo di legno prodotto.

Quasi il 100% della finestra in legno può essere riciclato. Il legno può essere utilizzato come combustibile o per la produzione di pannelli di truciolato e in caso di mancato riciclaggio, il legno va incontro ad un processo di biodegradazione naturale. Il policloruro di vinile ad esempio, non è biodegradabile e una volta immesso nell’ambiente, vi rimane per sempre. Per quanto riguarda l’opzione del riciclaggio invece c’è da dire che a livello globale, meno dell’1% dei materiali plastici in PVC viene sottoposta a procedimenti di riciclaggio, questo a causa dell’elevata presenza di cloro all’interno di questo materiale (56%), nonché agli additivi utilizzati per la produzione (ad es. petrolio). Il processo di recupero del materiale, infatti, è costoso e richiede molto tempo il che purtroppo incentiva l’assunzione di comportamenti anti-ecologici come l’abbandono dei materiali nelle discariche o in mare.

Comfort

Il legno è un materiale amico dell’uomo e vicino a lui, comunica ai nostri sensi un’intensa percezione di benessere, tranquillità e comfort. Il fatto che la meta delle nostre passeggiate rilassanti sia il parco, non è una casualità. L’uomo utilizza da secoli il legno come materiale da costruzione poichè assicura un microclima favorevole, assorbendo l’eccesso di umidità dagli interni e “restituendolo” al momento del bisogno

Il legno ripara dal freddo e isola dai rumori. I serramenti in legno migliorano la coibentazione della casa, rendendo l’ambiente più vivibile e garantendo una considerevole riduzione delle spese di riscaldamento, mantengono la temperatura ottimale e il silenzio desiderato.

© 2018 BM Infissi | P.IVA 00272050303
Powered by VISYSTEM

consorzio-legno