Il mondo degli infissi può risultare particolarmente articolato per chi non ne fa parte, ogni produttore dice la sua su quale sia la scelta migliore portando acqua al proprio mulino, ma negli anni si sono affacciate sul mercato tante nuove aziende e sono cambiate le prestazioni raggiungibili dai serramenti.

Abbiamo deciso di creare un piccolo vademecum in cui ognuno possa trovare la risposta ai più comuni quesiti riguardanti la scelta degli infissi, cercando di mantenerci il più neutrali possibile nelle descrizioni, ma fornendo comunque il nostro punto di vista professionaleE’ evidente che per ogni tipo di serramento ci sarà sempre una casa produttrice che ha valori prestazionali superiori o inferiori, noi andremo a scoprire le caratteristiche più importanti che un serramento deve possedere e com’è possibile valutarle, in modo da trovare i migliori infissi per la tua casa.

ASPETTO ESTETICO

E’ inutile girarci intorno: l’estetica è importante. Quando scegliete un infisso, state scegliendo un elemento di arredo che vi porterete avanti potenzialmente per la vita ed è importante capire quale carattere si vuole dare agli ambienti: caldo, vintage, moderno, pratico.

In questo caso diventerà preponderante la scelta del telaio e si dovrà fare attenzione non solo ai materiali che lo compongono, ma anche ai profili ed ai dettagli (come ad esempio le maniglie) che lo caratterizzano: vi sono serramenti spiccatamente moderni, puliti ed essenziali ed altri invece più classici. Così come anche il tipo di materiale, la sua colorazione e le textures che lo caratterizzano contribuiranno a rendere un serramento perfetto per un determinato tipo d’ambiente.

Negli anni le prestazioni raggiungibili con i vari materiali sono aumentate permettendo al cliente di operare una scelta estetica senza essere vincolato dalle caratteristiche del materiale impiegato, in questo senso però è ancora più importante affidarsi ad un’impresa con una buona tradizione artigiana, in modo da poter vedere esaudite le più varie richieste e onde evitare spiacevoli difetti che possono sopravvenire nel tempo.

Questa è sicuramente la parte più soggettiva della scelta: pensate a quello che vi piace.

Il pensiero BM: “I fondatori della nostra azienda da sempre hanno scelto come materiale di punta il legno, un materiale nobile. Si tratta di un prodotto realizzato ancor oggi su una base artigianale e non industriale come altri materiali. Il colore caldo, la piacevolezza al tatto, il suo esser “vivo” e naturale donano quel tocco di personalità che agli altri materiali è precluso. Il legno offre la possibilità di creare infissi di pregio estetico e di efficienza, per questo siamo orgogliosi di consigliarlo ai nostri clienti.”

ISOLAMENTO TERMICO E ACUSTICO

L’isolamento termico, detto anche “trasmittanza”, è determinato principalmente da due fattori: il materiale con cui è realizzato il serramento e le caratteristiche del vetro.

Per quanto riguarda i materiali bisogna valutare i diversi livelli di conduzione del calore. In questo senso il materiale meno performante è sicuramente l’alluminio a causa dell’alta conduttività che lo contraddistingue, a questa caratteristica però si ovvia grazie alla tecnica del “taglio termico” che prevede l’inserimento, all’interno delle camere d’aria dei profili, di listelli in materiali a bassa conducibilità termica, interrompendo la continuità del metallo e isolando quindi la finestra da dispersioni termiche. Legno (isolante naturale) e PVC garantiscono un maggiore isolamento dal punto di vista termico.

Acquistare un serramento di qualità permette di ridurre il fabbisogno energetico e l’inquinamento. Più basso è il valore di trasmittanza, maggiore è l’isolamento. Maggiore è l’isolamento, maggiore è il comfort abitativo e minori sono le spese di riscaldamento e raffreddamento della tua casa.

Il pensiero BM: “Fate molta attenzione alla zona in cui andrete ad installare i vostri serramenti. A seconda che si tratti di zone montane o particolarmente ventose, o che la vostra abitazione sia esposta a sud patendo maggiormente la stagione calda, sarà necessario valutare un tipo di vetro diverso oltre al materiale del telaio”.


POSA IN OPERA

La posa in opera è l’operazione di montaggio della tua finestra ed è più importante di quanto si pensi perchè incide sulle performance del serramento stesso.

E’ inutile acquistare i serramenti migliori, se poi chi te li installa non li installa bene: stai buttando via i soldi che hai speso. Posare una finestra in modo scorretto permette la penetrazione di freddo, rumore, e altri agenti atmosferici.

Verifica che l’azienda sia seria e affidati ai suoi posatori. Purtroppo capita spesso che volendo spuntare un prezzo migliore ci si affidi a posatori esterni o ad “amici di amici”, ma è proprio lì che possono nascere i problemi. La posa deve essere eseguita da professionisti competenti e formati sulle tecniche più recenti.

 Il pensiero BM: “Da anni ci affidiamo ad una squadra di artigiani altamente qualificati, non solo per i corsi di aggiornamento ormai indispensabili, ma anche per l’esperienza che ognuno di loro ha maturato da anni nel settore dell’edilizia e della posa di infissi. La nostra squadra conta una decina di posatori pronti ad intervenire anche in caso di interventi successivi rispetto alla posa della fornitura”.

Fine parte 1

© 2018 BM Infissi | P.IVA 00272050303
Powered by VISYSTEM

consorzio-legno